Prestato a Verona il capolavoro del Bonsignori

MANTOVA L’amministrazione comunale ha acconsentito a concedere in prestito il “Cristo sotto la croce”, capolavoro di Francesco Bonsignori, attualmente esposto nel museo civico di San Sebastiano. A chiedere l’opera è il museo di Castelvecchio di Verona, che dal dicembre 2020 al marzo 2021 darà corso a una straordinaria retrospettiva su Gianfrancesco Caroto, su progetto scientifico curato da Francesca Rossi, Stefano L’Occaso, Gianni Peretti, Paolo Plebani ed Edoardo Rossetti.
Il capolavoro del Bonsignori è coperto da un valore assicurativo di 250mila euro. Il Comune vede nel prestito l’opportunità per l’opera di essere studiata nell’ottica delle relazioni artistiche della produzione veronese del primo 500.

3 COMMENTI