La storia è proprio infinita: a Guidizzolo la rassegna Cattivi

GUIDIZZOLO – Guidizzolo “Perché fantasia muore? Perché la gente ha smesso di sognare … così il nulla dilaga. Cosa è questo nulla? E’ il vuoto che ci circonda, è la disperazione che distrugge il mondo”.
Il male assoluto: il nulla ne la storia infinita e il potere dell’immaginazione è il titolo del secondo appuntamento di Cattivi, l’indagine filosofica sul male condotta attraverso il cinema da Maura Gancitano e Andrea Colamedici, in programma questa sera alle ore 18 presso la sala consiliare del Comune di Guidizzolo.
Nulla – in La storia infinita di Michael Ende e nella trasposizione cinematografica diretta da Wolfgang Petersen – è la forza che spegne l’energia creativa del pensiero, che instilla negli uomini l’idea che i sogni sono solo inganni, riducendoli alla rassegnazione.
Un annientamento che veste gli abiti della saggezza, attraverso il quale ci abbandoniamo alla seduzione del buio.
Andrea Colamedici e Maura Gancitano, filosofi e divulgatori, sono i fondatori di Tlon, scuola di filosofia, casa editrice e libreria teatro.
Sono gli autori della serie Scuola di Filosofie 1 e 2 su Amazon Audible, uno dei podcast più ascoltati d’Italia. Il loro ultimo libro è Liberati della brava bambina (Harper Collins 2019).
Cattivi rientra nel progetto “Tante storie”, promosso dalla Rete Bibliotecaria Mantovana e sostenuto da Regione Lombardia.
Per informazioni: 0376.369860, info@ilcinemadelcarbone.it, www.ilcinemadelcarbone.it.

11 COMMENTI