Prosegue la svolta “green” di Moglia: in arrivo il Piedibus per i bimbi delle scuole

MOGLIA Qualche tempo fa avevamo raccontato della svolta “eco friendly” intrapresa dal paese di Moglia e, tra i vari punti di questa svolta, c’è anche un’attività che sta entrando nel vivo: il Piedibus, progetto nato dalla collaborazione tra Comune e Ats Valpadana per promuovere l’esercizio fisico nei bambini educandoli a muoversi a piedi preferendo, nelle piccole distanze, questa modalità rispetto all’auto o al trasporto scolastico. Una vera e propria carovana di bambini che vanno a scuola in gruppo, accompagnati da due adulti, un “autista” davanti e un “controllore” che chiude la fila, con tanto di fermate predisposte lungo il tragitto. A Moglia, il Piedibus sarà dotato anche di un carrello, donato dall’azienda Atm Trafilerie, che contiene gli zaini dei bambini, trainato da uno dei volontari. Inoltre, si tratta di un progetto con vantaggi bipartisan. Per quanto riguarda i bambini, il Piedibus favorisce la salute, l’indipendenza, la socialità e il rispetto per l’ambiente, mentre per le mamme e i papà i vantaggi sono un’armoniosa crescita del proprio figlio, un aumento della sicurezza del traffico intorno alle scuole, un miglioramento della qualità dell’aria riducendo le emissioni nocive, nonché una diminuzione dei costi di auto e carburante. «Proseguiamo la nostra agenda “green” – spiega il sindaco Simona Maretti – Vogliamo che la nostra comunità sia sempre di più sensibile e consapevole sulle tematiche ambientali. Inoltre, un valore aggiunto del Piedibus è il richiamo alla cittadinanza attiva; a tal proposito, le porte per chi volesse diventare volontario e mettersi in gioco per il proprio paese sono spalancate». Per iscriversi al Piedibus basta consegnare il modulo compilato all’ufficio scuola del municipio.
Federico Bonati

1 COMMENTO