Calcio serie D – Giorgi: “Al Mantova per rinascere”

gior
Il neo acquisto del Mantova Luigi Giorgi con il ds Emanuele Righi

MANTOVA E’ un Mantova grande firme. Guccione, Scotto, Altinier e tanti altri ancora. Tra questi c’è sicuramente  Luigi Giorgi. Classe ‘87 è tra i giocatori più esperti, messi a disposizione di mister Brando. Cresciuto ad Ascoli, ha giocato praticamente sempre tra Serie B e Serie A. In cadetteria ha giocato anche contro il Mantova, ai tempi dell’Ascoli. «C’era un’altra atmosfera sicuramente – spiega -. Quel Mantova era una grande squadra e ricordo dei tifosi fantastici». Ora il Mantova è in Serie D, un campionato decisamente nuovo per la mezzala. «Arrivo da una stagione non semplice – ha spiegato ieri durante la presentazione – anche a causa di scelte non mie. Ora si ricomincia e spero di dare il mio contributo». Ecco perchè ha scelto la squadra biancorossa: «E’ una piazza che non merita questa categoria. Ha sempre lottato per campionati importanti. Credo che le ambizioni della società siano state importanti per intraprendere questa strada». Con Altinier c’è già feeling: «Abbiamo giocato contro, ora posso conoscerlo molto di più. Poi lui è mantovano e ci farà capire cosa significa giocare qui». Squadra con tanti giovani, ma con tanta voglia di fare: «Ci sono dei giocatori molto educati con una grande dedizione al lavoro e questa è la cosa più importante per poter raggiungere traguardi importanti». Un solo obiettivo: «Vincere, senza dubbio, anche se non è mai facile. Basta vedere quello che è successo qui lo scorso anno. Un campionato quasi perfetto potrebbe non bastare. Quindi testa a bassa e vivere ogni partita al massimo». Sul fronte mercato da registrare l’ufficialità dell’attaccante ‘99  Agostino Mascari. Per quanto riguarda il resto, tutto in standby fino a domenica prossima. Dopo il turno di Coppa Italia si farà il punto della situazione.

58 COMMENTI