Canoa – Gaggero e Vesentini campionesse italiane juniores

Sara Vesentini e Beatrice Gaggero
Sara Vesentini e Beatrice Gaggero

Segrate Beatrice Gaggero e Sara Vesentini  hanno centrato il titolo nel K2 1000 junior ai Campionati Italiani in corso di svolgimento sulle acque dell’Idroscalo. Nella finale diretta (non c’erano batterie e semifinali) hanno ampiamente dimostrato talento e valore. Insomma, un successo ampiamente meritato, quello conquistato dalle due portacolori della Canottieri Mincio. Sul podio sono salite anche Martina Indiano  e  Stefania Stagni  del Circolo Marina Militare Nazario Sauro;  Lucrezia Zironi  e  Giulia Tonelli  della Canottieri Mutina.
Quinto posto nel K2 ragazze, sempre sui 1000 metri, per  Chiara Nasi  ed  Emma Rodelli, anch’esse portacolori della Canottieri Mincio, che in precedenza avevano chiuso al primo posto la propria batteria. «Direi che si tratta di un ottimo risultato – dice il loro tecnico  Daniele Rossi  – , per il semplice motivo che sono state precedute da canoiste di un anno più grandi. Potevano anche salire sul podio, considerato che il loro distacco era di mezzo secondo rispetto a chi vi è salito».
 Alessio Campari , altro atleta della Canottieri Micio, ha chiuso ottavo in finale nel K1 junior, sempre sulla distanza dei 1000, mentre in precedenza aveva vinto la propria batteria e si era classificato al secondo posto in semifinale.
Per quanto riguarda i risultati della Lega Navale,   Alice Florio  e  Liù Manenti  hanno concluso con ottimo quarto posto in finale la loro partecipazione nel K2 senior 1000.
La Manenti è stata impegnata nel K1 1000 junior. Dopo il settimo posto nella propria batteria, ha chiuso sesta in semifinale, posizione che non gli ha consentito di conquistare la finale.
Oggi i campionati italiani proseguono con le gare sulla distanza dei 500 metri. Scende in acqua anche Matteo Florio  dell’Aeronautica Militare: oltre alla prova sul K1, il canoista di Pradello di Villimpenta disputerà il K2 col compagno di squadra   Manfredi Rizza.

2 COMMENTI