Maxi trasporto eccezionale in viaggio verso il Medioriente

Attraverserà la provincia per arrivare a Valdaro

MANTOVA È in arrivo un maxi trasporto eccezionale che, entrando in provincia di Mantova dalle parti di Asola, scenderà giù giù fino a Mantova. Giunto a Valdaro, verrà caricato su una chiatta speciale e poi, via Acqua, giungerà fino al porto di Marghera da dove prenderà il largo per arrivare fino in Medioriente. Partito dalla provincia di Bergamo, il l’enorme carico ha attraversato anche parte delle province di Cremona e Brescia e, appunto, sta arrivando in questi giorni nel Mantovano. Dopo Asola passerà per Gazoldo e infine arriverà a Mantova. Le misure del trasporto sono da capogiro: circa 80 metri di lunghezza e peso di 800 tonnellate. Si tratta di un enorme condenstatore industriale partito da Terno d’Isola, in provincia di Bergamo. Il pachidermico trasporto è partito dalla cittadina bergamasca lo scorso 20 dicembre e, a velocità molto ridotta, viaggia solamente di notte. Per trasportarlo è necessaria una sorta di maxi tir formato da due motrici, due rimorchi e una fila infinita di ruote. Tutti i Comuni nei quali transita sono stati allertati. In più di un’occasione parecchi curiosi, al suo passaggio, sono scesi in strada per scattare foto.

2 COMMENTI