Boxe alla Boni: scatta il conto alla rovescia

Ovidiu Enache sul ring della Boni
Ovidiu Enache sul ring della Boni

Mantova E’ scattato il conto alla rovescia per l’ora del grande pugilato a Mantova, che andrà in scena sabato sera con primo colpo di gong alle ore 20.30 sul ring della Boni di via Luzio. Ricchissimo il cartellone allestito dagli organizzatori (la Boxe Mantova insieme a Francesco Ventura e alla Boxe Loreni) per onorare al meglio l’ultimo evento inserito dal Comune nel calendario di ‘2019 Mantova Città Europea dello Sport’: dieci gli incontri in programma, di cui otto dilettantistici con impegnate tutte le giovani promesse mantovane, e due professionistici sulle sei riprese con due derby di scuderia del Team Cavallari-Ventura di assoluto interesse nazionale.
Nel lungo ed emozionante antipasto dilettantistico combatteranno tutti i ragazzi delle tre palestre della provincia di Mantova contro pari categoria provenienti soprattutto dall’Emilia Romagna: Serjo Koka e Leonardo Piadena per la Boxe Mantova del maestro Bruno Falavigna, Andrea Bertaiola, Kevin Alberini e Simone Bassi per la Mantova Ring del maestro Massimo Di Padova ed Edoardo Fava per la Lavadera Boxe Viadana del maestro Luca Avosani. Tra di loro potrebbe esserci il nuovo ‘Gepe’ Di Padova, è questo l’auspicio degli organizzatori, che possa trascinare tutto il movimento ed entusiasmare un’intera città come accaduto ormai una quarantina di anni fa.
Da brividi i due match finali tra professionisti, due derby ‘da tripla’ del team gestito dal procuratore sportivo mantovano Francesco Ventura, dall’esito impronosticabile ed equilibratissimi sulla carta. Nei pesi massimi il colosso rumeno-piacentino Ovidiu Enache (già vincitore lo scorso maggio alla Boni sul toscano Giustini) affronterà il campano Stefano Capone, esordiente tra i professionisti dopo una brillante carriera dilettantistica. Nei superleggeri (limite 63,5kg) si affronteranno due pugili siciliani già ottimi sfidanti al titolo italiano della categoria, con entrambi l’obiettivo di scalare le classifiche per ottenere una nuova chance: il palermitano Giancarlo Bentivegna e il siracusano Ciprian Albert (che nel 2018 combattè in piazza Broletto battendo Di Mari). Si tratta di una rivincita: nel 2017 a Palermo vinse Bentivegna sul filo di lana dopo un’epica battaglia.
Presenterà la serata Giulio Giovannoni con la miss ring Azzurra Bombana dello staff di Mino Rizzotti. Ingresso 10 euro.
La conferenza stampa di presentazione dell’evento (con le operazioni ufficiali di peso e le dichiarazioni della vigilia) si terrà venerdì alle ore 16.30 al Bar Lasagna in piazza Broletto.