Rugby Top 12 – Im Exchange cerca conferme a Mogliano

Apperley
Apperley

Viadana L’Im Exchange è   impegnato questo pomeriggio al Quaggia di Mogliano (ore 15). Sarà Gianluca Gnecchi (Brescia) ad arbitrare il match coadiuvato dai giudici di linea Matteo Liperini (Livorno), Stefano Roscini (Milano) e dal quarto uomo Ferdinando Cusano (Vicenza). I gialloneri vantano cinque punti contro i dieci dei veneti, forti degli ex   Caila e Ormson, mentre Gilverto Pavan  è l’ex dei rivieraschi.
«A Mogliano ci aspetta una partita dura, soprattutto davanti – afferma il tecnico Victor Jimenez – Il quindici allenato da Costanzo ha iniziato bene il torneo, tanto che ha già racimolato dieci punti, giocando un bel rugby sia con la Lazio che contro Colorno. Affrontiamo con molta fiducia una squadra equilibrata, sicura e con delle certezze, per di più a casa loro. Per quanto ci riguarda cercheremo di cogliere il risultato e continuare nella nostra crescita. Date le previsioni del tempo, mi aspetto una partita più tattica, più con il piede che con le mani».
In settimana come è noto il giudice sportivo ha dichiarato improcedibile il ricorso presentato dalla società viadanese sulla non regolamentare misura delle linee dei cinque e quindici metri, confermando il 34-17 col quale aveva perso la gara d’esordio al Mirabello col Valorugby, riscattandosi poi domenica scorsa allo Zaffanella contro i Sitav Lyons Piacenza.
Replica per il Mogliano Veneto il tecnico Salvatore Costanzo: «Quella contro i lombardi sarà una partita sicuramente molto intensa. Viadana dispone di un organico davvero buono. Sarà un match molto fisico; loro stanno giocando molto col possesso dell’ovale e attaccano per vie dirette e hanno ottimi portatori di palla, ma sostanzialmente buonissimi ed imprevedibili giocatori in tutti i ruoli chiave. E’ prevista pioggia, pertanto sarà ancora più dura per entrambi. Per fare una buona prova saranno fondamentali la fase difensiva e la disciplina. Dovremo concedere pochi calci di punizione ed esercitare molta pressione nei punti d’incontro, poi fare bene nella conquista e nel possesso. I ragazzi sanno che se vogliano conquistare punti devono limitare gli errori fatti contro Lazio e Colorno. Hanno lavorato su questo tutta le settimana e sono pronti per affrontare al meglio la sfida casalinga col Viadana».

5 COMMENTI