Case popolari, l’assessore Martinelli “Non sai le norme”

La replica al consigliere regionale Mazzali

L'assessore Martinelli
L'assessore Martinelli

MANTOVA Botta e risposta sulle assegnazioni delle case popolari. L’assessore comunale alla partita  Nicola Martinelli replica al consigliere regionale  Barbara Mazzali in riferimento alle sue dichiarazioni rilasciate alla Voce mercoledì. «Sono alquanto sorpreso. Mazzali dovrebbe sapere che i Comuni non hanno alcun potere discrezionale sulle regole che determinano l’accesso agli alloggi dei servizi abitativi pubblici e che tali regole sono in toto stabilite da normative regionali (art. 7, comma 1, del Regolamento regionale n. 4 del 4 agosto 2017). Con l’emanazione dei prossimi bandi, anche il Comune di Mantova richiederà agli assegnatari le documentazione previste, pur avendo più volte sottolineato le problematicità pratiche derivanti dall’applicazione dello stesso regolamento. Mazzali dovrebbe altrettanto sapere che tale regolamento è stato applicato in via sperimentale in tre ambiti territoriali: Cinisello Balsamo, Sesto San Giovanni e Monza. Sperimentazione che ha evidenziato criticità e necessità di correttivi. Da questa sperimentazione nasce il ricorso al Tar della donna ecuadoregna. Il Comune di Mantova non facendo parte della sperimentazione ha proseguito a emettere bandi e fare assegnazioni con la vecchia normativa su indicazione della Regione stessa», conclude Martinelli.

7 COMMENTI