Droga nell’Alto Mantovano: denunciati 4 spacciatori

Due distinte operazioni dei carabinieri di Guidizzolo e dell'Aliquota Radiomobile di Castiglione.

CASTIGLIONE DELLE STIVIERE Doppia operazione per i carabinieri di Guidizzolo e i loro colleghi dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Castiglione delle Stiviere, che questa mattina, al termine di due distinte, complesse e articolate attività d’indagine, hanno proceduto alla denunciadi 4 cittadini stranieri responsabili di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari di Guidizzolo, hanno denunciato L.J., 34enne e L.M., 22enne, entrambi di origine marocchina e I.F., una 47enne rumena, tutti residenti nella provincia di Brescia poiché, a seguito di numerose analisi di tabulati telefonici e spontanee dichiarazioni rese da diversi tossicodipendenti e acquirenti di stupefacenti, sono emersi gravi e circostanziati indizi di colpevolezza a loro carico, in merito ad un’articolata attività di spaccio, con base logistica in Bagnolo Mella (BS) e di fatto diramata in tutta la provincia di Brescia e sul territorio dell’alto Mantovano, messa in atto nel periodo compreso tra i mesi di agosto e dicembre dello scorso anno.
L’altra attività svolta dai militari dell’Aliquota Operativa del Nucleo Operativo Radiomobile di Castiglione ha invece portato alla denuncia di C.C., 36enne marocchino residente a Castiglione, in quanto ritenuto responsabile di spaccio di cocaina. L’attività illecita, stando alle indagini sarebbe stata commessa dal mese di gennaio al mese di settembre di quest’anno. In questo periodo il 36enne avrebbe in più occasioni ceduto la droga ad un tossicodipendente della zona, quest’ultimo segnalato alla Prefettura di Mantova quale assuntore di stupefacenti. Le operazioni ribadiscono la centralità dell’attenzione investigativa che la Compagnia Carabinieri di Castiglione rivolge costantemente al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti.

3 COMMENTI