A maggio (forse) torna Interno Verde

MANTOVA  Dopo il successo della prima edizione, Interno Verde anticipa le date per incontrare la primavera. Il festival che apre eccezionalmente al pubblico i più suggestivi e curiosi giardini del centro storico mantovano si terrà quest’anno sabato 2 e domenica 3 maggio. «L’evento di settembre è stato davvero molto bello e partecipato. Non solo la città ha rivelato un’insospettata anima verde, ma ha espresso con grande spontaneità un carattere accogliente e attento, interessato alla natura e alla bellezza del patrimonio storico e architettonico, ma anche alla qualità delle relazioni» raccontano gli organizzatori, soci de Ilturco. «La decisione di spostare l’appuntamento a maggio è stata presa per rispondere alle tante richieste di chi, appassionato frequentatore di giardini, avrebbe voluto visitare questi spazi nel momento del loro massimo splendore, quindi durante la stagione delle fioriture».

 

Grazie alla generosa disponibilità delle famiglie, delle istituzioni e delle aziende coinvolte si potranno esplorare più di 30 luoghi inediti: corti rinascimentali e piccole oasi fiorite, nascoste nell’intricato labirinto dell’abitato medievale, sfarzosi giardini gonzagheschi e meraviglie romantiche, grotte artificiali incastonate come gioielli lungo il rio che attraversa la città e spazi ripristinati dopo l’abbandono, convertiti al minimalismo e al design. 

 

Ogni giardino sarà accompagnato da informazioni di carattere botanico, storico e architettonico: l’obiettivo è promuovere una nuova comprensione del capoluogo e delle sue ricchezze, offrire sia ai mantovani che ai turisti l’opportunità di scoprire ciò che si nasconde dietro i muri di cinta e le facciate dei palazzi, sollecitare una più completa comprensione del passato e maggiore consapevolezza del patrimonio presente. 

 

Arricchirà l’iniziativa un fitto calendario di eventi a tema, definito in collaborazione con le associazioni e le realtà attive sul territorio nella promozione culturale e nella sensibilizzazione al rispetto e alla cura dell’ambiente. 

 

Le iscrizioni apriranno online lunedì 3 marzo al sito www.internoverde.it. L’infopoint sarà invece a disposizione da venerdì 17 aprile, in piazza Mantegna 7.  A fronte di un contributo di 10 euro ogni partecipante riceverà il braccialetto che funziona da pass di accesso ai giardini, valido per tutto il weekend, la mappa dei luoghi aperti e il libro contenente le fotografie a colori e le informazioni storiche, architettoniche e botaniche relative agli spazi (disponibile fino a esaurimento delle copie).

 

Interno Verde è ideato e curato da Ilturco – associazione nata a Ferrara nel 2016, attiva nell’ambito della promozione culturale – con il patrocinio del Comune e della Provincia di Mantova, e dell’Associazione Italiana Pubblici Giardini. 

 

Per saperne di più: www.internoverde.itinternoverde@ilturco.it.

2 COMMENTI