Asola, il sindaco stoppa lo scout peed in movimento: “troppi i cittadini multati”

muicipio asola

ASOLA Il sindaco  Giordano Busi  ha dato ordine ieri mattina alla Polizia locale guidata dal Comandante  Marco Quatti  di interrompere l’utilizzo della modalità “in movimento”, a tempo indeterminato e su tutto il territorio asolano, dell’apparecchiatura “Scout Speed”, il famigerato micro autovelox che si installa a bordo di un auto in movimento e che non ha l’obbligo di essere segnalato esternamente. Lo strumento mobile per la rilevazione della velocità era in funzione nei Comuni facenti capo alla convenzione denominata “Dei Fiumi e delle Torri” dal 6 settembre 2017.
«Il provvedimento che ho adottato – spiega il sindaco Giordano Busi – si ricollega direttamente al mio programma elettorale, nel quale avevo indicato espressamente che se avessi vinto le elezioni comunali avrei immediatamente sospeso l’utilizzo della modalità “in movimento” dello Scout Speed. Troppi cittadini asolani sono incappati fino ad ora in questo famigerato dispositivo e, negli ultimi tempi, anche alcuni giudici di pace hanno annullato diverse sanzioni che erano state inflitte con l’impiego dell’apparecchiatura installata a bordo di un auto della polizia locale in movimento. Il misuratore continuerà, comunque, ad essere utilizzato nella modalità statica a supporto della pattuglia della polizia locale e dietro opportuna segnalazione per gli automobilisti». L’utilizzo del dispositivo mobile era stato finanziato per più del 50% dalla Regione e si era reso necessario a fronte delle numerose segnalazioni avute dalla cittadinanza di vari comuni, in particolar modo per la pericolosità in alcuni tratti stradali, per altro già oggetto di incidenti, anche di nature mortale, dovuti alla velocità. Lo Scout Speed è un pc veicolare portatile multifunzione appositamente progettato per offrire con un unico dispositivo tutte le funzionalità utili alle pattuglie della polizia locale. Veniva regolarmente montato su un veicolo di servizio della polizia locale asolana ed è omologata per molte funzioni: registrazione video, accertamento di numerose violazioni del codice della strada, verifica copertura assicurativa e riconoscimento delle targhe straniere.

2 COMMENTI